Antonello_da_Messina_-_Virgin_Annunciate_-_Galleria_Regionale_della_Sicilia,_Palermo

Antonello da Messina a Palazzo Abbatellis

Antonello da Messina Portrait of a Man

Portrait of a Man, Cefalù

Antonello_da_Messina_virgin_annunciate

Virgin Annunciate, Palermo

Antonello_da_Messina_-_Portrait_of_a_Man_-_National_Gallery_London

Portrait of a Man, London

LA MOSTRA

Diciassette opere di Antonello da Messina sono per la prima volta riunite a Palermo nella magnifica Galleria Regionale di Palazzo Abatellis restaurata da Carlo Scarpa negli anni ’50.  In arrivo dall’Italia e dall’estero, tavole che raramente si ha la possibilità di vedere riunite in un unico sito. Queste si aggiungono al capolavoro assoluto della collazione del Museo: la celeberrima Annunciata, l’olio su tavola del grande maestro dipinta nel 1475.

La mostra è aperta dal martedi alla domenica dalle 9 alle 19. Rimarrà chiusa il lunedi, il 25 dicembre e il primo gennaio. Il costo del biglietto è di 13 euro.

LA CURA E I PROMOTORI

L’esposizione è promossa dalla Regione Siciliana e da MondoMostre e sarà aperta al pubblico dal 14 dicembre fino al 10 febbraio 2019. Il progetto è inoltre frutto della collaborazione fra la Regione Siciliana e il Comune di Milano. Qui l’esposizione verrà presentata – a Palazzo Reale, in collaborazione con MondoMostre Skira – dopo la chiusura della tappa palermitana. La cura della mostra è di Giovanni Carlo Federico Villa, già curatore della grande mostra del 2006 alle Scuderie del Quirinale.

ANTONELLO DA MESSINA

Antonello da Messina (Messina 1430 – Messina 1479) è, in un certo senso, il primo vero pittore europeo. Le sue straordinarie realizzazioni sollevano questioni cruciali per la nostra comprensione dell’arte europea. Nessun altro artista italiano del XV secolo ha dialogato così intensamente con i grandi maestri olandesi. Forse li incontrò personalmente nel corso dei suoi viaggi. Sicuramente comunque egli entrò in contatto con il loro lavoro durante il tempo trascorso a Napoli, dove la pittura dei Paesi Bassi era molto apprezzata.  In ogni caso le opere di Antonello, pittore di ritratti e paesaggi, è inconcepibile senza questi grandi maestri. E’ uno dei misteri dell’arte italiana come mai colui che meglio ha capito l’opera dei suoi contemporanei del nord sia nato, addestrato e apparentemente abbia lavorato per gran parte della sua vita in Sicilia, cioè alla periferia dell’Europa.

http://arte.sky.it/2018/12/palermo-i-capolavori-di-antonello-da-messina-riuniti-a-palazzo-abatellis/

http://www.fondazionemandralisca.it/Mediacenter/FE/media/antonello-da-messina-1430-ca-1479-ritratto-duomo14.html

http://www.mondomostre.it/mostre/italia/236/antonello-da-messina/

https://it.wikipedia.org/wiki/Antonello_da_Messina

https://www.britannica.com/biography/Antonello-da-Messina